Portocolom: un paesino affacciato al mare

Portocolom

decoracion interior cafe columnas

Pensavo aver visto ormai tutti gli angoli di quest’isola, ed invece Maiorca non si finisce mai di scoprirla.

Non ero mai stata a Portocolom, pensavo di sí, dopo aver visitato gran parte della costa orientale, peró i nomi a volte simili, confondono. In realtá avevo visitato Porto Cristo e nonostante la similitudine nei nomi, la differenza tra i due luoghi é sostanziale. Come ho commentato giá in altre occasioni, probabilmente per la lontananza dalla capitale, questa zona dell’isola conserva ancora la tranquillitá di un tempo. Portocolom sorprende per la sua semplicitá e bellezza, per i colori vivaci delle casette antiche di pescatori che si affacciano direttamente sul mare, per le numerose piccole imbarcazioni ormeggiate lungo l’insenatura che sembra non aver mai fine di questo paesino.

Colpisce per i suoi colori, che esprimono l’allegria e la vitalitá che trasmette il mare, perché curiosamente da ogni via in cui ci si voglia perdere, si vede sempre il mare come sfondo. Portocolom é fatta di case semplici e basse, proprio come lo erano originariamente quelle dei pescatori. Perché affacciandosi al porto si respira l’aria di una vita vissuta in armonia e simbiosi con il mare.

Poi c’é il faro, su un estremo della cala, come un guardiano che vigila sul paese nascosto nell’insenatura, come a proteggerlo dalla forza del mare. I fari hanno sempre un loro fascino e questo che si trova alla vista dal paese, trasmette tutta la sua magia incorniciando la vista sul mare.

Piccole spiaggette isolate si trovano sparse lungo il cammino verso il faro, calette di acqua cristallina dove bagnarsi tranquillamente. Probabilmente durante la stagione estiva non saranno cosí idilliache come ora, con poca gente, pero dubito che possano essere troppo affollate, perché nella zona ci sono pochi hotel e perlopiú case residenziali.

Percorrendo il lato opposto dell’insenatura per raggiungerlo, si ha una visione di Portocolom molto particolare, di un piccolo porticciolo antico che a me ha ricordato molto qualche paesino del sud d’Italia.

Dopo averla visitata per la prima volta dopo anni che vivo a Maiorca, una tappa a Portocolom la consiglio indubbiamente per esplorare la parte orientale dell’isola ed apprezzare i contrasti e le diversitá di quest’isola.

 

Be first to comment