Maiorca: un’isola per amanti dello sport

med-style-sport

In quest’epoca di solitaria convivenza, quando l’isola si svuota dell’euforia del bel tempo, la luce meno intensa del sole lascia spazio alla forza dei colori, e la natura ritorna ad essere la principale protagonista che invita a scoprire l’essenza rinchiusa in questa terra.

Per la sua privilegiata situazione geografica, climatica e morfologica, Maiorca é diventata negli ultimi anni la meta  di molti sportivi che vengono qui per allenarsi. Sono soprattutto i ciclisti che approfittano delle condizioni climatiche  favorevoli dei periodi di bassa stagione, quando le temperature non sono troppo alte e le strade non ancora affollate dai turisti in vacanza. Il territorio, per la sua varietà morfologica che spazia dalle amplie pianure della zona del centro e sud-est di Maiorca  alle montagne della Serra de Tramontana che attraversa da sud a nord l’intera isola, fanno si che sia il luogo ideale scelto per ciclisti di ogni livello. Da anni ormai molti team di professionisti del settore vengono in ritiro da queste parti, motivati anche da una rete di strutture attrezzate che si stanno specializzando.

Anche chi, come me, non é molto affine allo sport, non può resistere al richiamo della natura e approfittare dei paesaggi della costa o della Serra de Tramuntana per fare delle escursioni magnifiche. A tal proposito il Consell di Maiorca ha recuperato e sviluppato un’antica rete di sentieri nella montagna che attraversano l’isola da Andratx a Pollença offrendo lungo il percorso rifugi nei quali poter mangiare o fermarsi a dormire. Un’ottima iniziativa che permette conoscere più a fondo e da vicino un’aspetto dell’isola poco conosciuto e promuovere un turismo più sostenibile ed attivo.

In alternativa al trekking nella Serra de Tramuntana, esistono molte escursioni lungo la costa che non richiedono una particolare preparazione fisica e che oltre ad offrire paesaggi marittimi spettacolari, permettono di raggiungere spiagge e calette più isolate e vergini.

Non tutti sanno che Maiorca é uno dei luoghi più famosi per praticare psicobloc ovvero l’arrampicata su pareti di roccia a picco sul mare: Il maiorchino Miquel Riera fu uno dei pionieri in questa disciplina e che da classi per scoprire quest’affascinante attività senza pericolo e offrendo la possibilità di scoprire luoghi altrimenti inaccessibili e con una prospettiva totalmente diversa!

Non bisogna inoltre dimenticare che nell’isola si svolgono importanti competizioni internazionali come la Ironman che si svolge nella città di Alcudia verso Aprile, la Ultra Mallorca, una competizione di trail running  un’altra dura e spettacolare competizione sportiva che si spinge fino ai limiti di resistenza umana, e la TUI Marathon, la più importante maratona che si svolge nella città di Palma ad Ottobre.

Sembra quindi impossibile non essere spinti dalla voglia di muoversi non appena si mette piede a Maiorca. D’altronde la natura invita ad esplorarla in ogni sua forma ed é impossibile resistere al suo richiamo.

 

3 Comments

  • Rispondi maggio 16, 2015

    Nel sud del nord

    Confermo l’interesse degli sportivi per quest’isola!!! Ci sono venuta una decina di volte per campi di allenamento, sono una di quei triathleti che percorrono le strade di corsa e in bicicletta e solcano le onde :-)

    • Rispondi maggio 16, 2015

      medstyle_wp

      Ma che bello! Maiorca é il paradiso per chi ama lo sport e sono sicura che anche tu sei rimasta ammaliata dalle bellezze che quest’isola sa regalare! ;)

      • Rispondi giugno 25, 2015

        Nel sud del nord

        Sì, così ammaliata che pensiamo di trasferirci lì :-) La vita è piena di sorprese, dall’Italia alla Svezia e tra qualche anno a Maiorca :-)

Leave a Reply